Telegram & WhatsApp 3343469900 max.ulivieri@me.com

La sessualità rappresenta ancora oggi un tema fortemente complesso e ostico nella misura in cui la pesona in questione abbia una disabilità fisica e/o intellettiva.

Tuttavia, saper fronteggiare delle richieste di aiuto, più o meno celate o esplicite, riguardo all’affettività e alla sessualità nella disabilità è davvero un tassello fondamentale.

Sia che siate genitori, sia che siate operatori, saper accogliere le richieste dei vostri “figli” è la strada migliore per un aiuto concreto.

Negare o reprimere questo aspetto, fondamentale nella vita di ogni essere umano, non è una soluzione!

E allora come affrontare al meglio questa realtà?

Attraverso questo corso, i nostri docenti Max UlivieriMartina RotaPaola Tomasello vi guideranno lungo un percorso di nuove consapevolezza.

Ti aiuteranno a:

  • Individuare ed interpretare i segnali sessuali che una persona con disabilità può inviare
  • Affrontare in maniera adeguata un contesto così complesso, quale quello della vita sessuale dei disabil

In particolare se sei un operatore imparerai a:

  • Gestire la relazione di aiuto tra te e il tuo assistito e a saper risolvere le possibili disfunzioni relazionali
  • Fronteggiare comportamenti sessuali problematici e/o manifestazioni del bisogno sessuale all’interno della relazione operatore- assistito

Se sei un genitore imparerai a:

  • Essere promotore di una progettualità realistica per tuo figlio
  • Gestire al meglio i comportamenti sessuali e le manifestazioni del bisogno sessuale all’interno della relazione genitore-figlio

Data

14 ottobre – Paola Tomasello dalle 14 alle 19
20-21 ottobre – Max ulivieri dalle 10 alle 14
27 ottobre – Paola Tomasello dalle 10 alle 14
28 ottobre – Paola Tomasello dalle 10 alle 14
11 novembre – Martina Rota dalle 14 alle 19

Dove

A Modena in Largo Pucci 40, presso la sala Pucci.

Costo

399 euro

A chi è rivolto

Genitori, operatori sociali, assistenti sociali, educatori, psicologi, psicoterapeuti.

Quanto dura

Il corso ha una durata di 22 ore di lezione teorica in aula.
Durante la lezione verrano visionati dei video (video-stimolo), analizzati dei casi di studio e ci sarà
ampio spazio per un confronto diretto con i docenti (domande- stimolo).

Certificazione

Al termine del corso verrà fornito un attestato di partecipazione con valenza curriculare in cui sarà indicato:

  1. nome del corso frequentato
  2. argomento trattati
  3. firma dei docenti

Il corso è accreditato dall’Ente OASER (Ordine Assistenti Sociali) dell’Emilia Romagna e permette di ricevere 22 crediti formativi per la formazione continua.
Alla fine di ogni lezione sarà somministrato un test di autovalutazione sulle competenze acquisite.