Telegram & WhatsApp 3343469900 max.ulivieri@me.com

Un’ opera di sublime tecnica e compostezza nonostante il connubio di spinose argomentazioni come sessualità e disabilità fanno di “ Mark’s Diary “ un vero e proprio capolavoro. Diretto dall’ indiscutibile maestria di Jo Coda, il film tracima di verità la maggior parte delle volte taciute ma in questo frangente raccontate con la sincerità sfrontatamente delicata che caratterizza tutti i suoi lavori cinematografici. Già autore di successi internazionali come  “ Il rosa nudo “ e “ Xavier “ il regista si ripropone tematicamente con impegno anche civile nell’affrontare il tema della sessualità negata ai disabili unita all’amore verso il proprio medesimo sesso, ispirandosi al famoso libro “ Loveabitlity “ scritto da Maximiliano Ulivieri che ritroviamo anche nel ruolo di uno dei protagonisti. L’altro protagonista porta il nome di Giacomo Curti, attore e danzatore, docente di Danceability presso il Teatrodanza di Roma. Il film, che ha già ottenuto l’approvazione e diversi premi Italiani ed Europei , rende non solo giustizia alla tematica stessa ma sconvolge e sintetizza allo stesso tempo i pensieri comuni palesando e quasi semplificando con l’esaltazione umana che solo l’amore puro puo’ vivere, il percorso di due giovani disabili omosessuali, Mark ed Andrew, rendendo possibile l’immedesimarsi di chiunque nei loro propri personaggi. L’unione correlata di danza, pittura, forme ed immagini, oggetti, colori, ed una voce fuori campo narrante, permea la visione dello spettatore di un intensa magia non paragonabile se non alla propria esperienza personale. A culminare il tutto è la colonna sonora, scritta interamente, realizzata ed eseguita, dal Maestro Andrea Andrillo, aggiungendo, come raramente possibile, una indimenticabile poesia fatta di note e parole, decodificate ed impresse dall’anima stessa dell’autore. Avendo la prima visione addirittura triplicato il cosiddetto “ overbooking ” Mark’s Diary è atteso in replica nelle nostre sale nel corso del mese di gennaio 2019. Sinceramente indimenticabile.

Intervista Cagliari Live Clicca Qui